A Cerca del Padiglione > Scelta del progetto

Scelta del progetto

L�Institut Ramon Llull, seguendo i dettami del �Documento per una buona gestione dei musei e centri d�arte�, ha eletto un��quipe di esperti esterni per l�elaborazione del bando di concorso per la partecipazione della Catalogna alla Biennale. L��quipe, in qualit� di giuria, ha deciso, attraverso il concorso pubblico internazionale, quale sarebbe stato il progetto del padiglione catalano nella Mostra Internazionale d�Arte della Biennale di Venezia 2011.

La giuria del concorso � stata presieduta da Vicent Todol�, ex-direttore della Tate Modern, e costituita da Bartomeu Mar�, direttore del MACBA (Museu d�Art Contemporani de Barcelona); Laurence Rassell, direttrice della Fundaci� T�pies (Barcellona); Cristina Ros, direttrice del centro d�arte Es Baluard, Museu d�Art Modern i Contemporani di Palma; Joan Fontcuberta, artista; Joan Cort�s, artista; la coppia artistica Bestu� Vives, quest�ultima presente all�esposizione internazionale della biennale di Venezia del 2009.

Secondo il quadro concettuale proposto dalla giuria, i progetti candidati devono rispondere all�attuale condizione di crisi e al dialogo fra radici e contemporaneit� del contesto creativo, collocandolo nello specifico contesto della Biennale di Venezia.

L�Institut Ramon Llull ha ricevuto un numero complessivo di 28 proposte. Un terzo � di provenienza internazionale e il resto � stato presentato da curatori catalani, baleari e spagnoli.

In seguito ai colloqui con i cinque finalisti, la giuria ha scelto il progetto MABEL PALACIN 180� presentato dal curatore catalano David G. Torres.